This is not a cliché.

Ieri
Domani
Ogni giorno una storia
15
Domenica
15 Novembre 2020

Ricerche di cosa?

“Gli oggetti non devono piacere a tutti, ma devono servire a tutti. Ignorate le ricerche di mercato: se si riesce a trovare una risposta corretta alle proprie necessità, è probabile che sarà anche la più corretta per gli altri”.

Bastano queste poche parole di Enzo Mari, eremita del design scomparso da poco, per capire quanto il suo pensiero fosse contro corrente. Le ricerche di mercato sono nella nostra epoca il dogma più potente e omologante che esista sulla terra, al pari di ogni Santa Inquisizione. Non c’è azione produttiva che non parta con una buona e decisiva indagine di mercato. Il che significa: fai quello che gli altri si aspettano da te, produci quello che gli altri desiderano, crea e lavora come se tutto fosse già programmato. Addio creatività. Solo il talento, il coraggio e la bravura, al di là di ogni ricerca di mercato, di chi agisce per dare risposte a se stesso e non perché costretto a piacere agli altri, ci potrà salvare dalla standardizzazione imperante.

Formosa, Calendario perpetuo da parete, Enzo Mari, 1963