This is not a cliché.

Ieri
Domani
28
Giovedì,
28 Febbraio 2019

Occhio alla testa

Questo è l’ingresso della Stüa de Michil, il nostro ristorante gourmet, che non si trova al 109 di San Martino bensì al 105 di strada Col Alt a Corvara. È come sempre Ernesto, che una ne fa e cento ne pensa, a cimentarsi in quelle che potremmo chiamare non solo operazioni di recupero, bensì autentici ready made in stile Duchamp. Negli anni del boom e del post boom nelle valli dolomitiche tutti vogliono sbarazzarsi di quello che credono vecchio e stantio, ah che ingenuità. Ernesto, che invece ha sempre visto lungo, va in giro a evitare che pezzi di storia ladina finiscano al macero o a bruciare in qualche caminetto. Ed ecco che un giorno s’imbatte, facendo bene attenzione alla zucca, in questo vecchio vano di una porta di legno che sta per essere smantellato. Chiede se invece di farlo finire chissà dove, se lo può prendere lui quel vecchio pezzo di legno. Ed ora eccolo qui in tutto il suo splendore all’ingresso della Stüa a raccontarci con quel sapore di antico, una storia che non finisce mai di stupire. Grazie Ernesto, archeologo del buonumore.

La Stüa de Michil, ristorante gourmet, aperto tutti i giorni escluso a domenica anche agli ospiti esterni dalle 19.00 alle 21.15