This is not a cliché.

Ieri
Domani
Ogni giorno una storia
21
Mercoledì
21 Ottobre 2020

Sant’Antimo, autunno in Val d’Orcia al Posta Marcucci

Girovagando fra Bagno Vignoni, San Quirico, Radicofani, l’Amiata e nei paraggi di tutta la Val d’Orcia è impossibile non imbattersi in capolavori artistici e architettonici a dir poco esemplari. Come l’abbazia di sant’Antimo. La leggenda narra che la fondazione di questa abbazia risalga al IX secolo all’epoca del Sacro Romano Impero guidato dall’imperatore Carlo Magno. La realtà vuole che questo sia uno dei luoghi più belli per dare riposo all’anima e ritrovarsi nel cinguettio degli uccelli, nel frusciare delle spighe del grano e contemplare la perfezione architettonica di una delle abbazie più importanti che ci siano in Italia. Il paesaggio tutt’intorno sembra disegnato per donare ancora più grazia alla chiesa: come se architettura e natura trovassero qui un perfetto equilibro voluto da un uomo finalmente sapiens sapiens. Da non mancare!