This is not a cliché.

Ieri
Domani
02
Mercoledì,
02 Ottobre 2019

Il tempo delle cose

Il grande Orson Welles sosteneva che La fotocamera è molto più di un apparecchio di registrazione, è un mezzo attraverso il quale i messaggi ci raggiungono da un altro mondo.
Da quale mondo provengono questi oggetti? Di chi è la mano che così li ha sistemati? Cos’è che crea questo effetto di sospensione che perdura nel tempo e ci porta a immaginare qualcosa che è dentro di noi ma che non sappiamo decifrare? Il denominatore comune di tutte le immagini è sempre il tempo, il tempo che scivola via tra le dita, fra gli occhi, il tempo delle cose, delle persone, il tempo delle luci e delle emozioni, un tempo che non sarà mai più lo stesso. Che però è qui, davanti a noi.