This is not a cliché.

Ieri
Domani
Ogni giorno una storia
04
Mercoledì
04 Novembre 2020

Un turismo privo di tempo è vuoto di sostanza

Tra le varie cose che accadono in questi tempi, ecco che non si parla più di viaggio ma di vacanza. Ecco che il turismo si fa ancora di più mordi e fuggi, si priva di quel tempo necessario per generare incontro: con le persone, i luoghi, la natura. Ma è l’incontro l’essenza stessa del viaggio. Un turismo privo di tempo, di tempo dell’incontro, è vuoto di sostanza. E c’è da chiedersi: dove andranno a finire tutte le strette di mano?

Re Shalmaneser III d'Assiria stringe la mano a un babilonese, rilievo in pietra del IX secolo a.C.