This is not a cliché.

Ieri
Domani
Ogni giorno una storia
09
Lunedì
09 Novembre 2020

A noi piace stare con l’ospite

Socrate si chiede come mai alle persone che lo stanno ad ascoltare piace trascorrere tanto tempo con lui. Si chiede perché, dato che non ha nulla da insegnare. Del resto il sapere del non sapere, paradossale fondamento del suo pensiero, si basa su un’ignoranza intesa come consapevolezza e mai come conoscenza definitiva. Ma sa benissimo perché le persone amano stare con lui mentre interroga coloro che si credono di sapere tutto. Perché la figura del filosofo, secondo Socrate, è completamente opposta a quella del saccente, colui il quale si presenta come sapiente che tutto sa. Oh certo, anche a noi piacerebbe passare ore ad ascoltare il buon Socrate. Così come ci piace stare con l’ospite che ha tanto da raccontare. Perché dall’ascolto nascono sempre nuove consapevolezze. Mai definitive, per carità…