This is not a cliché.

Ieri
Domani
04
Sabato,
04 Maggio 2019

San Floriano, protettore dei pompieri

Chi sale al terzo piano può incontrare San Floriano, o meglio, la statua lignea che rappresenta il santo protettore dei pompieri, regalata ad Anni ed Ernesto da un amico antiquario di Monaco di Baviera dopo il primo incendio che scoppiò in Casa.
San Floriano, secondo la tradizione agiografica, è un soldato romano di stanza nel Norico, vale a dire la regione che oggi si trova fra l’Austria centrale e la Baviera, impegnato nella difesa del confine settentrionale dell’Impero. Convertitosi al cristianesimo, subisce il martirio sotto l’impero di Diocleziano: per questo è proclamato santo dalla Chiesa cattolica che lo ricorda ormai da secoli il 4 maggio. Secondo la tradizione, da giovane, il santo estingue un incendio di una casa con la preghiera. C’è anche la versione che narra come Floriano abbia spento un incendio usando solo un secchio d’acqua. In ogni caso, queste sono le ragioni che portano il buon Floriano ad essere il patrono dei pompieri e invocato dall’Austria alle Marche e anche in Polonia contro gli incendi e le alluvioni. Che Dio lo benedica.