This is not a cliché.

Ieri
Domani
Ogni giorno una storia
11
Sabato
11 Maggio 2019

In Giro per l’Italia

Oggi, sono centodue le volte che il Giro d’Italia si riversa nelle nostre strade. Centodue volte, a partire dal 1909, in cui la storia del Giro d’Italia accompagna e riflette la storia sociale del paese. E viceversa. In molte occasioni è la storia con la S maiuscola a pedalare insieme ai ciclisti, al punto che nel microcosmo delle due ruote s’intravedono i mutamenti epocali del Novecento italiano e d’inizio del nuovo millennio. Un microcosmo che nel tempo è diventato un collage di emozioni assemblato per stupire, raccontare e fare i conti con noi stessi, il nostro passato, il nostro presente senza nostalgia e retorica, piuttosto con sobrietà ed energia. Un collage in cui scorrono centinaia di voci, testimonianze, ricordi che danno corpo a una storia infinta, in surplace fra memoria ed emozione. Un collage in cui i vari frammenti si tirano la volata a vicenda per solleticare e sollecitare i nostri cuori che pulsano sotto il peso di oltre un secolo di storia.


Ps. Nella foto, l’airone Fausto Coppi vola sotto il Sassongher: è il 29 maggio del 1952.