This is not a cliché.

Ieri
Domani
09
Domenica,
09 Giugno 2019

Le uova sono troppo dolci? Che le devo dire, saranno uova di Pasqua

Ho lavorato in questa Casa per oltre trent’anni. Iniziavo con le colazioni per finire la sera, a dare una mano ai baldi giovanotti che correvano di qui e di là per le Stues. Con il mio accento ischiano, vale a dire di Ischia, isola nel cuore del Mediterraneo, riuscivo a farmi capire da tutti. Del resto si sa, noi gente di mare conosciamo il linguaggio delle stelle e tra un gesto, un sorriso e un buffetto ce la intendiamo pure con gli eschimesi. Ho voluto bene a questa Casa e so che in Casa mi hanno voluto bene, nonostante i miei rimbrotti, i miei mugugni. Ma tutti lo sapevano, anche i signori Costa, che erano solo quisquilie e pinzillacchere. E poi se qualcosa non andava per il verso giusto, e ogni tanto accadeva, mi piaceva buttarla sul ridere, come faceva il grande Totò: “Gentile ospite, trova che le uova sono troppo dolci? Che le devo dire, saranno uova di Pasqua.”
Ciao Casa sistemata lassù al nord, proprio sotto le montagne. Adesso che me ne sto sullo scoglio del mare a pescare in santa pace quanti ricordi affiorano dall’acqua, altro che pesci. È bello pescarli nella memoria e ributtarli più belli che mai nell’acqua del mare della vita che tutto rimescola.


Franco