This is not a cliché.

Luglio 2019

L M M G V S D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Ieri
Domani
07
Domenica,
07 Luglio 2019

Domani.

Domani. Domani, ad andare avanti di questo passo, sul nostro pianeta non ci sarà più posto per tutti.

Domani saremo governati da un’intelligenza artificiale che noi abbiamo creato. E domani il mondo sarà forse più grigio, con più acqua nei mari e meno acqua da bere. Domani i giovani saranno molto più sensibili di noi uomini d’oggi. E domani capiremo che ragionare in termini di continua crescita economica è fuorviante. Eppure del domani non si sa nulla; forse è pura utopia e i catastrofismi estremi non ci aiuteranno ad affrontare con passo positivo quel domani che potrebbe riservarci belle sorprese, farci capire l’importanza della dolcezza, se lo vorremo. Domani capiremo che l’amore è quel che conta, mica il pil. Nel 2019 la Maratona sarà dedicata al domani, che inizia sempre dall’oggi. Un domani che non possiamo tenere distante, ma che dobbiamo interpretare con rinnovata energia. E che sia un buon domani alle zone colpite dai nubifragi nelle nostre amate Dolomiti, nel Fodom e nell’Agordino in particolare. Un buon domani alle persone, alle cose, alle case, agli alberi, alle strade, ai sentieri. Alla nostra vita qui in montagna e giù in pianura, lungo le coste e nelle isole, nei paesi come nelle grandi città. Però la speranza di domani, a partire da adesso, è quella di vivere in pace, di abbracciarci tra di noi, senza troppo giudicare e troppo catalogare, senza essere sempre più chiusi e meno aperti, senza essere solo un po’ tolleranti ma molto più solidali. Eleggere, rileggere e non solo capire ma comprendere il messaggio del Papa con il suo Laudato Si’ potrebbe essere di grande aiuto e ispirazione. Questo mi auguro pensando al domani. Questo è quello che vogliamo augurarci a partire da oggi. La Maratona di domani: un augurio sincero a chi è riuscito a iscriversi, un abbraccio a chi anche questa volta non è stato estratto, con la speranza che domani ci riuscirà!
michil costa