This is not a cliché.

Ieri
Domani
Ogni giorno una storia
12
Mercoledì
12 Febbraio 2020

Più lenti, più profondi, più dolci

Orizzonte e verticalità, ascolto e rifugio, tradizione ed esperienza. Oggi è necessario avere una visione originale della montagna, intesa come fonte di vita e conoscenza piuttosto che oggetto di sfruttamento e scenario ludico a oltranza. Fraternità e grazia, verità e libertà, non-violenza e laboriosità, coraggio e umiltà: il candore alpino e la montagna nella sua essenza devono essere una dimensione alla quale elevarsi, per poi tornare a valle trasformati, più ricchi e bendisposti a un’idea di convivenza. Oggi è necessaria una costruzione rispettosa del paesaggio alpino che c’insegni non solo a contemplare la montagna ma ad ascoltarla e viverla con equilibrio e sobrietà.