This is not a cliché.

Dicembre 2012

L M M G V S D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
Ieri
Domani
24
Lunedì,
24 Dicembre 2012

Bun Nadè

A te che mi leggi buon Natale.
Buon Natale a chi non sa leggere
E buon Natale a chi non può leggere
E cosa vale un buon Natale
a chi deve tenere un fucile in mano?

Buon Natale ai beati santi musulmani e buddisti
Agli ammalati poveri disgraziati e lazzaroni
Buon Natale a noi in questa calda Casa
Ma sarà un buon Natale a chi la casa non ce l’ha?

Buon Natale a chi il tempo lo butta via
Buona vita a chi di tempo ne avanza fin troppo
E tanti auguri a chi corre dietro alla vita
Dimenticandosi che si sta dimenticando della vita

Buon Natale a chi non sa nemmeno chi è Gesù Bambino
E gli auguri migliori a chi pensa di essere migliore
Alla chiesa al Papa a vescovi e suore
Ma anche ai cirmoli, allo stambecco, a tutti i pesci

Non so cosa augurare a chi s’approfitta dei bimbi
Degli ultimi degli ultimi
Di quelli cattivi dentro
Degli speculatori dell’anima

Delle belle feste ai vostri bimbi, alle nostre famiglie
Venga Bellezza, vi sia armonia,
Un evviva grande a quelli che s’amano
E un pensiero a chi tra di noi non c’è più

Un buon Tempo a tutti noi
A guardare quella nuvola
A cercarla per un eterno momento
Ma è già vento, è già via.


Bun Nadè