This is not a cliché.

Ieri
Domani
18
Giovedì,
18 Aprile 2019

Un’alice, la puccia e le radici

Può un’alice risalire tutta l’Italia e incontrare la puccia ladina? Eccome se può, basta sapere quanto è profondo il mare e quanto alte sono le montagne.
L’alice si fa colatura, s’immerge in una fonte di olio, aglio e peperoncino, si scoglie delicatamente per nuotare in spaghetti luminosi ricoperti di puccia, vale a dire una spolverata di pane di segale croccante. L’Italia in un piatto. Semplice, guizzante e generoso.
Amo questo piatto perché mi fa pensare a mia madre, che è ladina, e a mio padre, che è pugliese.
La mia cucina non è banalmente attaccata alle radici come tanto usa oggi. È fatta di radici. Che si muovono sinuose in un terreno fertile, irrorato di fantasia, ingegno, rispetto, cultura.

Nicola, executive chef