This is not a cliché.

Ieri
Domani
28
Mercoledì,
28 Agosto 2019

Il magico mondo delle Ale

Può immaginare, caro ospite, un vichingo che ha appena conquistato la Britannia senza il suo bel boccale di birra in mano? Non sia mai. E sa che tipo di birra sta bevendo quel ceffo con i baffoni che s’infilano nella schiuma? Una Ale, caro ospite. E sa perché? Perché le birre Ale risalgono al medioevo e fino all’età moderna sono le più diffuse al mondo. E ancora: sa perché si chiamano Ale? Perché questa tipologia di birra si distingue per l’alta fermentazione, Ale – alta, e fanno parte di una grande famiglia che contiene tantissime diverse stilistiche. Hanno però tutte una cosa in comune: il buon vecchio lievito fermenta tra i 15 e i 24 gradi, creando un vortice tumultuoso di intensità aromatiche che donano alla birra una struttura molto definita. Il risultato è un sapore dolce, dal corpo pieno e fruttato. La stragrande maggioranza delle Ale contiene erbe o spezie al fine di conferire un aroma amarognolo che bilanci la dolcezza del malto.
Nella nostra Biraria L’Murin troverà numerose espressioni di alta fermentazione provenienti da diverse nazioni. L’Inghilterra e il Belgio e la fanno da padrone ma anche il nostro Bel Paese si difende bene. Attenzione alle gradazioni alcoliche, potrebbero creare stordimenti improvvisi. Un saluto da Re Artù e i cavalieri della tavola rotonda.


Michele, Head Sommelier