This is not a cliché.

Ieri
Domani
Ogni giorno una storia
06
Giovedì
06 Agosto 2020

Little boy

Ci vuole un’enorme crudele ironia, accompagnata da una mastodontica ferocia, nel battezzare Little boy la bomba atomica sganciata su Hiroshima. Sono le 8.15 del 6 agosto 1945, un mattino luminoso e triste come pochi altri nella storia dell’umanità, quando l’aeronautica militare statunitense decide di far precipitare su centinaia di migliaia di inermi civili il piccolo ragazzo. Tre giorni dopo replicano con Fat man, distruggendo Nagasaki.

“Forse, quando commemoriamo la guerra, dovremmo toglierci i vestiti e dipingerci di blu e camminare per tutto il giorno a quattro zampe grufolando come maiali. Questo sarebbe indubbiamente più appropriato di qualsiasi nobile discorso e sventolio di bandiere e presentat'arm con fucili ben oliati.”

Kurt Vonnegut, Ghiaccio nove